L’importanza del Pedigree

Oggi riproponiamo uno degli articoli più letti:

L’importanza del Pedigree è molto poco conosciuta nell’ambito privato e molto spesso chi acquista un cane con il pedigree paradossalmente viene additato come una persona snob, fanatica, ma al contrario dovrebbe essere valutata come persona attenta e seria, poiché è da ingenui prendere un cane senza pedigree e per di più spendendo tanti soldi! Il Pedigree è il documento ufficiale per attestare l’appartenenza del cane ad una specifica razza e nel quale vengono specificate tutte le caratteristiche del cucciolo e la sua genealogia.

Tutte queste informazioni sul proprio cane sono molto importanti poiché permettono di analizzare a quale linea di sangue appartiene il nostro cane così da poter studiare quali pregi e difetti potranno essere poi trasmessi alla discendenza.

Acquistare un cucciolo senza pedigree significa acquistare un cucciolo senza storia, senza la giusta selezione alle spalle, e questo è traducibile col fatto che possa a nostra insaputa essere portatore di tare genetiche importanti, che si manifestano poi con patologie molto gravi e debilitanti (per esempio displasie di gomito, anca, problemi agli occhi, monorchidismo ecc.).

Quindi, non solo il cane senza pedigree non può essere definito “di razza”: ma non può nemmeno essere ceduto in cambio di denaro!
La Legge infatti dice chiaramente “è consentita la commercializzazione di animali di razza di origine nazionale e comunitaria, nonché dello sperma, degli ovuli e degli embrioni dei medesimi, esclusivamente con riferimento a soggetti iscritti ai libri genealogici o registri anagrafici, di cui al precedente art. 1, comma 1, lettere a) e b) e che risultino accompagnati da apposita certificazione genealogica, rilasciata dall’associazione degli allevatori che detiene il relativo libro genealogico o il registro anagrafico.”

Quindi fate attenzione, il pedigree non è un di più per un cane di razza, è tutto!

Luca Bartelloni

il pedigree